Settore Servizi Demografici e Cimiteriali

Ultima modifica 21 giugno 2024

Il settore si occupa di attività legate alla gestione e all'amministrazione della popolazione del comune

Municipium

Competenze

  • Registrazione delle nascite, dei decessi, dei matrimoni e delle unioni civili
  • Emissione di certificati anagrafici (residenza, stato di famiglia, ecc.).
  • Gestione dei cambi di residenza e delle variazioni anagrafiche.
  • Tenuta del registro della popolazione residente (APR) e dell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE).
  • Redazione e aggiornamento degli atti di stato civile (nascita, matrimonio, morte, cittadinanza).
  • Rilascio di estratti e certificati di stato civile.
  • Procedure di pubblicazioni matrimoniali.
  • Annotazioni e trascrizioni di atti di stato civile provenienti dall'estero.
  • Gestione delle liste elettorali.
  • Aggiornamento dei registri degli elettori.
  • Organizzazione e gestione delle operazioni elettorali (elezioni politiche, amministrative, europee, referendum).
  • Emissione di tessere elettorali e gestione delle sezioni elettorali.
  • Gestione delle pratiche di acquisizione, riconoscimento, perdita e riacquisto della cittadinanza italiana.
  • Rilascio di certificati di cittadinanza.
  • Gestione delle pratiche relative ai decessi.
  • Autorizzazioni al seppellimento, cremazione, esumazione e traslazione delle salme.
  • Gestione dei cimiteri comunali.
Municipium

Tipo di organizzazione

Municipium

Elenco servizi offerti

Municipium

Sede principale

Municipio

Piazza Bachelet, 3,5 - 35010 Vigodarzere PD, Italia

Municipium

Ulteriori Informazioni

Apertura al pubblico: lunedì, martedì, giovedì, venerdì 8.30-12.30 – martedì 15.00 – 17.30 (solo anagrafe)

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot